Longarone

Longarone, amaramente ricordato per la sciagura del 9 ottobre 1963, quando la rottura della diga causò la distruzione del paese e la morte di centinaia di persone.

Oggi longarone è stato ricostruito sul pendio dove già esisteva l’antico abitato.

Longarone è una città viva e moderna, con diverse industrie a mantenere viva e florida l’economia locale.
Un polo di attrattiva importante è il Palazzo delle Fiere, con diverse manifestazioni importanti, fra le quali spicca Mostra Internazionale del Gelato, rassegna di attrezzature e prodotti per gelateria artigianale.

Da vedere

  • La chiesa terminata nel 1978 dall’architetto Giovanni Michelacci a ricordo delle Vittime del Vajont.
  • Da vedere inoltre i Murazzi, il Palazzo Mazzolà , odierna sede del Municipio e risalente al 1747), il campanile della chiesa di Pirago risalente al 1500.
  • Affascinanti escursioni a piedi e in mountain bike sono possibili sulle montagne dolomitiche che circondano Longarone che, in parte, rientrano nel Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi.

Come arrivare a Longarone

Percorrendo l’autostrada A27 Mestre-Belluno, uscire al casello Cadore-Dolomiti e seguire le indicazioni per Longarone.

Recapiti utili

Pro Loco di Longarone
Piazza Gonzaga, 1 32013 Longarone (BL)
Tel. 0437 770119

.