Pejo Terme

Situato nell’omonima valle, che è una diramazione della Val di Sole, è località turistica sia estiva che invernale.

Pejo è a 1173 metri s.l.m. e comprende le frazioni di Cogolo, Celledizzo, Cellentino e Comasine, dominate dalle spettacolari vette del Gruppo Ortles-Cevedale.

Gli appassionati di sci trovano 13 chilometri di tracciati per sci da discesa dai 2400 ai 1400 metri s.l.m.. Le piste, pur non coprendo una vasta estensione, sono in un contesto unico e spettacolare e selvaggio. Inoltre sono presenti 18 chilometri di pista da fondo ottimamente attrezzati.
Nei tempi passati questo territorio era ricco di miniere di ferro e ancora oggi le acque delle fonti termali (note fin dal XVII secolo) regalano il patrimonio ferruginoso del terreno.
Il suo territorio comunale di Pejo è interamente abbracciato dal Parco Nazionale dello Stelvio, dove praticamente infinite sono le possibilità di praticare trekking e pedalate in mountain bike immersi fra ricchezze faunistiche e floristiche di straordinaria bellezza.
Stazione turistica invernale ed estiva inserita nel Parco Nazionale dello Stelvio, ambito territoriale faunistico e floristico di eccezionale importanza.

Da vedere

La chiesa di Cogolo, Palazzo Migazzi, la chiesa di Cellentino e la chiesa di Comasine.

Per chi ama gli sport invernali

Gli impianti di risalita a Pejo sono 6 e le piste da discesa sono 11 che coprono 15 chilometri di cui 7 con innevamento artificiale.
Le piste da fondo invece coprono oltre 20 chilometri di tracciati.

Come arrivare a Pejo Terme

Viaggiando sull´autostrada A22 del Brennero, si esce a San Michele all´Adige, da dove si prosegue sulla SS 43 per poi prendere la SS 42 verso il Passo del Tonale; oppure in Provenendo dall’autostrada A4 Milano-Venezia, si esce al casello di Brescia per proseguire sulla SS 237 oppure uscire al casello di Bergamo per imboccare la SS 42.

Recapiti utili

A.P.T. Valli di Sole, Pejo e Rabbi
Ufficio Periferico di Pejo – 38020 Pejo CTN)
Tel. 0463 753100 – 901280

.