Madonna di Campiglio

Verso la fine del XIX secolo gli albergatori amanti del rischio vollero fare dell’inverno alpino un’desiderata meta turistica.

Dovevano attirare l’attenzione sulle numerose ore di sole, sull’aria asciutta, secca e benefica, sul cielo azzurro e sulla luce, vero prodigio per il malumore.

A Madonna di Campiglio Giovan Battista Righi, nel 1972 sostituì un Ospizio in rovina, che dal XII secolo fù alloggio di soldati e pellegrini, con un hotel.
L’idea riuscì ad entusiasmare la classe benestante milanese, veronese, padovana e veneziana da invogliarli a trascorrere le vacanze invernali proprio lì e a ritornare di anno in anno sempre più numerosi.
Madonna di Campiglio è divenuta da allora luogo di sport invernali per eccellenza, con infrastrutture all’avanguardia come sciovie, seggiovie, cabinovie, cannoni sparaneve.
Cosa spinge i turisti negli hotel a Madonna di Campiglio, come nei residence, appartamenti per vacanza, alberghi o nei romantici chalet?
Deve trattarsi della natura: il silenzio dei boschi, la dolcezza con cui la neve scende; il luccichio dei cristalli di neve sulle vette e negli avvallamenti; lo stridio della neve sotto ogni passo, che fa sembrare unica e irripetibile ogni passeggiata.
Madonna di Campiglio è a 1552 metri s.l.m. situato nella magnifica vallata dove il gruppo delle Dolomiti di Brenta e i ghiacciai dell´Adamello e della Presanella offrono un panorama unico.
Madonna di Campiglio è località alla moda, che, negli anni, è riuscita ha innovarsi e a rimanere fra le principali località turistiche alpine di tutta Europa.
La sua lunga storia turistica vanta ospiti illustri fra i quali la principessa Sissi e l´imperatore Francesco Giuseppe.
Celeberrima è la pista 3-tre dove si svolgono gare di coppa del mondo di sci.

Estate a Madonna di Campiglio

Anche durante la bella stagione Madonna di Campiglio è meta ambita dai turisti che trovano nel Parco Adamello-Brenta ben 450 chilometri di percorsi per escursioni a piedi, in mountain-bike o a cavallo, fra fiabeschi laghetti, suggestive vallette, ruscelli, rifugi avvolti da paesaggi superlativi.

Per chi ama gli sport invernali

Gli impianti di risalita a Madonna di Campiglio sono 20 e le piste da discesa sono 35 e coprono 60 chilometri di tracciati.
Le piste da fondo invece coprono oltre 20 chilometri di tracciati.

Golf

Come arrivare a Madonna di Campiglio

Percorrendo l’autostrada A 22 del Brennero, uscire al casello di Trento Centro e seguire le indicazioni per Madonna di Campiglio percorrendo la SS 45/bis fino a Sarche da dove si imbocca la SS 237 fino a Tione, da dove proseguiamo sulla SS 239 che ci porta prima a Pinzolo e poi a Madonna di Campiglio.
Arrivando dall’autostrada A4 Milano – Venezia, si esce a casello di Brescia Est per seguire la SS 237 in direzione del Lago di Idro fino a Tione, dove si prende la SS 239 che ci porta a Pinzolo e a Madonna di Campiglio.

Recapiti utili

Azienda Turismo Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena – Madonna di Campiglio
Via Pradalago, 4 – 38084 Madonna di Campiglio (TN)
Tel. 0465 447501

.