Chiavenna

Chiavenna, quasi certamente di discendenza etrusca, è stata in seguito importante stazione romana.

Costruita sul percorso più corto fra la pianura e l’Europa. ancora oggi è un rilevante luogo di transito turistico tra Europa ed Italia.

Ricca di testimonianze storiche ben conservate, Chiavenna è una certificata “città slow”, ottime dotazioni di accoglienza, protezione del patrimonio storico e naturale, valorizzazione dei sapori e dei gusti di questa terra che può fregiarsi di far parte delle località del buon vivere.

Da visitare

La collegiata di San Lorenzo risalente al secoli XI-XVIII, che conserva la fonte battesimale del 1156.
Il museo del Tesoro, le antiche piazzette, la villa dei conti Balbiani del XV secolo, la cava di epoca romana, il giardino botanico e museo archeologico Paradiso.
Tipiche le grotte naturali dette “crotti”, dove spira il “sorèl”, una corrente d’aria utilizzata da tempi remoti per la stagionatura della bresaola e per l’invecchiamento del vino.

Recapiti utili

Azienda di Promozione Turistica Chiavenna
Piazza Stazione – 23022 Chiavenna (SO)
Tel 0343 36384

.